Abiti in stile cinese, una nuova tendenza della moda

Per quanto riguarda gli elementi della moda cinese, sono stati in gran parte attaccati all’abbigliamento moderno della moda, come la colorazione cinese, la pittura e la stampa, la tecnica del ricamo, la porcellana blu e bianca, lo stile di taglio della carta, ecc. Sempre più stilisti di livello mondiale iniziano a applicare elementi tradizionali cinesi ai moderni modelli di moda. Nel 2011 gli abiti in stile cinese diventeranno inevitabilmente un elemento di moda molto importante.

Oggi, che siano a Parigi, Milano o New York, gli abiti disegnati in stile cinese sono molto amati dalle persone, in particolare dagli stilisti, dalle celebrità internazionali e dalle super star. Durante il 57° Festival di Cannes nel 2004, Gong Li, una superstar cinese, ha indossato il Cheongsam bianco disegnato da Tom Ford. In particolare, la parte posteriore adotta una tecnica di ricamo che rivela una sorta di magnifiche caratteristiche cinesi. Il designer Tom Ford ha fatto sì che Gong Li incarnasse sia il gusto delle donne orientali che l’eleganza delle donne occidentali in quel festival del cinema. Inoltre, Fan Bingbing indossa porcellane bianche e blu, Gao Yuanyuan indossa un abito ricamato di Pechino, Zhang Jingchu indossa un abito con affreschi di Dunhuang.

Nel 2011, con il lancio del China Promotion Video a Times Square a New York City, molte delle bellezze cinesi che indossano abiti in stile cinese spingeranno sicuramente gli elementi della moda orientale nel mondo.

Gli elementi della moda cinese stanno ora arrivando e desiderosi di approfondire se stessi nella moda all’avanguardia del mondo. L’applicazione di ricami cinesi, rilegatura, bottoni annodati, filatura di seta nei disegni dei vestiti diventerà una nuova tendenza della moda nel 2011. L’arte popolare cinese tradizionale dallo spirito sottile classico, i modelli e i colori classici tradizionali saranno combinati con stili di abbigliamento moderni, rivelando un forte senso di stratificazione della cultura orientale e occidentale sotto il nuovo conflitto estetico.

Leave a Comment

Your email address will not be published.