Cosa fare e cosa non fare per l’assicurazione marittima

Se la tua attività prevede la spedizione di merci localmente o all’estero, nell’entroterra o attraverso l’oceano, devi renderti conto che nel momento in cui le merci lasciano la porta, cambiano di mano molte, molte volte e non si sa cosa potrebbe accadere.

Per proteggere le tue merci e la tua attività, devi avere un’assicurazione marittima. Ma come si sceglie quello giusto? Ecco alcune cose da fare e da non fare:

NON FARE

1. Non confondere l’assicurazione marittima con l’assicurazione nautica. L’assicurazione della barca protegge le navi d’acqua e i suoi passeggeri. È come l’assicurazione dell’auto, tranne per il fatto che l’auto galleggia sull’acqua.

L’assicurazione marittima è una banana completamente diversa. Nonostante il suo nome, non si limita alla protezione del carico trasportato dall’acqua. Protegge anche il carico trasportato sulla terraferma, oltre a proteggere la nave che trasporta il carico.

Questo è il motivo per cui esiste una cosa come la marina “secca”, per il carico trasportato via terra, così come la marina “bagnata”, per il carico spedito tramite navi reali.

2. Non mentire sul modulo di domanda. Non nascondere nemmeno le informazioni rilevanti. C’è una linea sottile tra i due: mentire sul tuo modulo significa che hai inserito deliberatamente informazioni sbagliate. Nascondere le informazioni significa che non era obbligatorio per te divulgare le informazioni, ma sai che divulgarle avrebbe influito negativamente sulla tua politica.

In ogni caso, se si scoprisse che hai mentito o nascosto informazioni rilevanti, molto probabilmente annullerebbe la tua polizza, vanificando lo scopo per cui hai ottenuto l’assicurazione in primo luogo.

3. Non rompere la garanzia. Nel diritto assicurativo, la garanzia è fondamentale per l’esecuzione del contratto. In caso di violazione, la parte non inadempiente può risolvere il contratto oltre al risarcimento dei danni.

Una garanzia implicita comune nell’assicurazione marittima è l’idoneità alla navigazione (o idoneità alla circolazione) della nave.

Tieni presente che se una garanzia viene violata, non aiuterà l’assicurato a rimediare alla garanzia; la polizza sarà comunque resa nulla.

Quindi, prima di stipulare una polizza, assicurati di essere a conoscenza di tutte le garanzie incluse e assicurati di non violarne nessuna. Il che ci porta al nostro primo fare…

DO

1. Leggi la stampa fine. Sebbene la lettura dei caratteri piccoli possa essere noiosa, lo sappiamo tutti, alcuni per esperienza dolorosa, ignorarli è come parcheggiare sotto un cantiere edile: è solo questione di tempo prima che qualcosa di duro e pesante ti colpisca in testa e potresti non vivi per pentirsene.

Il fatto è che, a meno che tu non sia un bambino di prima elementare che sta imparando a leggere, non ci vorranno cinque minuti per leggere i dettagli del contratto che stai stipulando. (Non importa se sembra un’ora, non lo è davvero.)

La stampa fine ti indicherà i dettagli di ciò per cui stai pagando, quali diritti potresti avere di cui potresti non essere stato informato e quali condizioni non sono coperte dalla tua polizza e quali azioni renderanno la tua polizza nulla. . Ad esempio, il carico non adeguatamente imballato di solito non è coperto. Né sono oggetti pericolosi come combustibili, armi da fuoco e prodotti chimici. Altri potrebbero non coprire cibo, legname e animali. Potrebbero inoltre esserci limiti di navigazione che, se superati, annulleranno la tua polizza.

2. Confronta le offerte di polizza. E non fare affidamento solo sul prezzo.

Forse il motivo per cui quella polizza è così economica è perché copre solo il valore effettivo, che è il valore del tuo articolo assicurato nel momento in cui è stato perso – e questo include l’ammortamento, quindi probabilmente finirai per ottenere molto meno di quello che hai previsto.

D’altra parte, quell’altra polizza può costare di più, ma assicura il tuo articolo per l’importo che avevi concordato (valore concordato), sulla carta, quindi quando l’articolo viene perso, vieni risarcito per l’importo esatto che ti aspetti , che ti permetterà di sostituire immediatamente l’oggetto smarrito con uno nuovo di zecca.

E le cause di sinistro coperte dalla polizza? Le polizze non depositate coprono solo tipi specifici di perdita e potrebbero non coprire cause di forza maggiore. Poi di nuovo, forse lo fanno.

Leggi la stampa fine per sapere esattamente per cosa stai pagando. Solo perché è il più economico assicurazione marittima la politica non significa che sia il migliore. E se sei in affari, dovresti sapere che dovresti investire solo nel meglio, o subire perdite in seguito.

Leave a Comment

Your email address will not be published.