Differenze tra tennis maschile e femminile

Il tennis è uno sport molto popolare in tutto il mondo e, sorprendentemente, il sesso dei giocatori non è un vero problema quando si tratta della guardabilità di questo sport. Sia gli uomini che le donne godono di livelli di fama e successo finanziario in questo sport, e la storia ha dimostrato che nel corso degli anni uomini e donne hanno le stesse possibilità di vincere l’uno contro l’altro, creando condizioni di parità quando si tratta di un misto. corrispondenza di genere.

Prendi, ad esempio, una delle più grandi battaglie tra i sessi della storia recente: Billie Jean King contro Bobby Riggs. Questa partita del 1973 è stata la seconda di una serie di tre partite con i migliori giocatori di tennis professionistici dell’epoca e di sesso femminile. Questa particolare partita ha visto la femmina battere il concorrente maschio in un formato di incontro al meglio di cinque. Il dibattito su come e perché King ha battuto Riggs è infuriato dopo la partita, ma nessuno può negare che la vittoria sia stata di King.

Tuttavia, il tennis potrebbe essere l’ultimo sport di alto profilo rimasto che ha regole diverse per gli uomini rispetto alle donne. Il più prestigioso dei tornei di tennis, comprese le prime quattro major, o tornei del Grande Slam, vede le donne che giocano per la vittoria in uno scenario di partite al meglio di tre mentre gli uomini giocano per la vittoria in uno scenario di partite al meglio di cinque.

Questa differenza nel numero di partite che una persona deve giocare per vincere non solo si traduce in un tempo di gioco più lungo per gli uomini, quindi sembra che stiano lavorando di più per la loro vittoria, ma richiede anche che le controparti maschili abbiano più resistenza e resistenza in ordine per prosperare in un arco di tempo atletico più lungo.

È anche discutibile che questa discrepanza dia il vantaggio alle giocatrici più deboli che hanno più opportunità di causare un turbamento su una rivale di grado più alto a causa del fatto che non c’è molto tempo per correggere un errore o perdere di giudizio quando si hanno solo tre partite per guadagnare il titolo. Una partita al meglio delle cinque premia la coerenza nel gioco, così come l’adattabilità nel gioco per coloro che sono in grado di identificare i “racconti” e le abitudini dei loro avversari.

Storicamente, questi tornei hanno pagato il premio in denaro del campione maschile a un tasso più alto rispetto anche al campione femminile, ma questo problema è stato risolto di recente.

Un’altra differenza tra tennis maschile e femminile è nel gioco. Il fatto che gli uomini siano fisicamente più forti significa che possono colpire la palla più forte, creando una velocità maggiore, rendendo più difficile per i loro avversari restituire la palla e creando un gioco più veloce. Gli uomini ottengono anche più ace quando servono rispetto alle donne, quindi le donne hanno più di un gioco di ritorno, avanti e indietro rispetto agli uomini.

Una cosa che le persone potrebbero trovare sorprendente è che non c’è differenza di genere nelle opzioni di racchetta da tennis. Sebbene le racchette stesse abbiano una varietà di opzioni, come prodotto sono neutre rispetto al genere. Le opzioni offerte quando si sceglie una racchetta includono vari pesi, diverse dimensioni della testa, opzioni di dimensioni dell’impugnatura e flessibilità della racchetta. Nessuna di queste opzioni escluderebbe necessariamente un maschio o una femmina dall’utilizzare con successo una particolare racchetta.

Sebbene la maggior parte delle regole rimangano le stesse tra il tennis maschile e quello femminile, la differenza maggiore è il modo in cui ogni genere gioca. A causa dell’aumento della forza, alcuni dicono che guardare una partita maschile è più eccitante e frenetico di una femminile. Tuttavia, ci sono giocatori dinamici di ogni genere che rendono il seguire lo sport eccitante e divertente.

Leave a Comment

Your email address will not be published.