I 5 migliori miti sul business della musica

Se sei coinvolto nel mondo dello spettacolo, probabilmente hai sentito alcune storie alte. Di seguito è riportato un elenco di alcuni dei principali miti sul mondo della musica.

1. Le persone nel mondo della musica ti aiuteranno con la gentilezza dei loro cuori.

Fatti:

Il business della musica è chiamato business della musica per un motivo. È un’attività che si dà il caso di vendere musica. Le aziende sono in affari per fare soldi. Non sono in affari per fare ART, tuttavia lo venderanno. Potresti trovare una manciata di buoni samaritani disposti ad aiutare gratuitamente, ma in generale se aiutare non giova all’altra parte, non aiuterà.

“Le persone (senza contare i propri cari) ti aiuteranno se pensano che la tua arte farà loro soldi. Non ti aiuteranno se pensano che la tua arte non farà loro soldi.” -David Naggar, Esq. da The Music Business spiegato in un inglese semplice-

2. Dal declino economico le persone non comprano più musica

Fatti:

Le persone comprano musica, ma non la comprano come prima. Le vendite di CD potrebbero essere in calo, ma la vendita di singoli brani è in aumento! Se sei ancora un non credente, controlla i record di vendita di iTunes. Secondo quanto riferito, Apple ha venduto 10 miliardi e oltre!

3. Le superstar della musica hanno e stanno facendo un sacco di soldi.

Questo è uno dei più grandi miti nel mondo dello spettacolo. Quando vedi un Sean Kingston o Lady Gaga in televisione potresti pensare che stiano vivendo una bella vita, ma in realtà la quantità di denaro che porta a casa dipende davvero dai termini dei loro obblighi contrattuali e dalle loro capacità di gestione del denaro . In poche parole, se spendi più di quello che guadagni, prima o poi andrai in bancarotta.

Bisogno di esempi:

MC martello

Marvin Gaye

Michael Jackson

Willie Nelson

Toni Braxton

Billy Joel

Giorgio Clinton

Isaac Hayes

Jerry Lee Lewis

Ron Isley

Hai più bisogno? L’elenco continua.

Il fatto è che tutti questi artisti hanno visto gli alti e bassi del mondo della musica. Micheal Jackson, il “Re del Pop”, aveva persino problemi di soldi. Nessuna “superstar” è esente. Sono necessarie buone capacità di gestione del denaro per mantenere uno stile di vita da “superstar”.

4. Puoi diventare una celebrità da un giorno all’altro nel mondo della musica.

Questo è uno dei miti più comuni sul mondo della musica. La gente crede che tu possa firmare un contratto discografico e poi all’improvviso sei magicamente sulle copertine delle riviste e ricevi i Grammy Awards. Tutto questo discorso è una sciocchezza. Alla fine della giornata ci vuole una discreta quantità di lavoro con le gambe, dedizione, passione, perseveranza e forti relazioni di rete per raggiungere il “successo” nel mondo della musica. NESSUNO HA AVUTO SUCCESSO DURANTE LA NOTTE tuttavia, alcune persone hanno raggiunto i propri obiettivi più velocemente di altre. Artisti come Wiz Khalifa, Kanye West ed Eminem hanno trascorso anni a costruire la loro reputazione e i loro marchi per diventare le persone che sono oggi. Questo è il motivo per cui lavorare in modo più intelligente e non più difficile è essenziale nel business della musica.

5. Il talento vince l’etica del lavoro

Nel mondo della musica di oggi, il talento conta ancora, ma l’etica del lavoro conta di più. Una persona straordinariamente talentuosa con un’etica del lavoro media generalmente non andrà bene come qualcuno con un’etica del lavoro straordinaria e un talento medio.

Una forte etica del lavoro, il più delle volte, significa che puoi essere coerente, il che è della massima importanza nel mondo della musica.

Come mai?

Una parola. Marketing. Essere in grado di fornire costantemente alta qualità al consumatore è fondamentale. È qui che l’etica del lavoro ha la meglio sul talento. Una persona che è in grado di fornire costantemente un prodotto soddisfacente al consumatore è, nelle parole di Charlie Sheen, VINCENTE! A causa della nostra capacità di attenzione sempre più ridotta, avere qualcuno o qualcosa costantemente in faccia aiuta a marchiare il prodotto, il servizio o la persona. In definitiva, questo si traduce in persone pagate!

Leave a Comment

Your email address will not be published.