L’arte delle scommesse definitive sul tennis – Lezione 1 – Il sorteggio

Ci sono numerosi fattori che richiedono considerazione prima di piazzare una scommessa sul mercato definitivo di un torneo di tennis. E, negli articoli futuri, ne tratteremo molti, come la nazionalità, l’età, la forma passata, il prezzo, il seeding e la programmazione dell’evento stesso del giocatore. Tuttavia, iniziamo con la considerazione più fondamentale, il pareggio. È qui che deve iniziare la selezione definitiva della scommessa.

Il sorteggio è il progetto su cui dovrebbe basarsi la tua strategia di scommessa per ogni evento e una scommessa non dovrebbe mai essere piazzata su un torneo prima che il sorteggio sia stato effettuato. E se un campo di 28, 32, 48, 56, 64 o 128 si schiera per un torneo, la stessa logica si applica una volta estratti i nomi.

· stampare il foglio di lavoro e studiare il campo nella sua interezza

· dividere il campo nella metà superiore e nella metà inferiore, quindi nei quattro quarti

· lavorare sul campo per determinare il percorso migliore/peggiore di un giocatore verso la finale

· studiare i record testa a testa di queste potenziali partite

· valutare i giocatori con maggiori probabilità di vincere ogni tempo e di arrivare alla finale

Questo processo ti darà un apprezzamento completo della forza complessiva del campo, non solo nel suo insieme, ma rispetto alle due metà e a ogni singolo quarto. Indirizzerà immediatamente i giocatori da evitare o le sezioni del sorteggio su cui concentrarsi, poiché nessun torneo sarà composto da quattro quarti di forza e profondità identiche. Chiaramente puoi quindi applicare ulteriori filtri – e ti consigliamo di farlo – che tratteremo negli articoli successivi, ma questa analisi del sorteggio ti darà una solida base su cui iniziare a selezionare la tua scommessa definitiva.

Quello che farà è anche farti guardare oltre gli ovvi leader di mercato, giocatori in forma o testa di serie con cui hai familiarità o che consideri i tuoi “preferiti”. Avvicinandoti al sorteggio in modo spassionato e studioso, creerai uno stile di scommessa più coerente e che produrrà un livello uniforme di rendimento.

Esempio: Elena Dementieva (Sydney 2010) VINCE 7/1

Il record di testa a testa della russa contro le sue potenziali avversarie è stato Schiavone R1 (5:4 ma ha vinto gli ultimi 2), Hantuchova R2 (10:3), Safina QF (5:5 ma ha vinto gli ultimi 3) e Azarenka SF (2: 1). Questo l’ha resa una solida scommessa a senso unico per arrivare alla finale… quando un profitto sarebbe stato garantito. E, come è successo, ha anche battuto Serena Williams in finale per ottenere il titolo! Quindi, per quanto riguarda le scommesse finali sul tennis: la lezione 1 non scommette mai prima che venga effettuato il sorteggio e, anche in questo caso, prenditi il ​​tuo tempo per studiare il campo individualmente e nel suo insieme.

Prossimamente: lezione 2 – Le probabilità

Per ulteriori analisi del tennis, anteprime delle partite e consigli sui tornei, visita http://www.tennis-tipster.co.uk

Leave a Comment

Your email address will not be published.