Storia della moda dell’abbigliamento gotico

La moda dell’abbigliamento gotico si basa fondamentalmente su tonalità scure. Durante l’era dell’abbigliamento gotico del Medioevo persone come i marinai o quelli associati a chiese e cattedrali indossavano questo tipo di abbigliamento. Un abito gotico è completo di un grande cappello e un lungo cappotto, calzoni al ginocchio, scarpe con fibbia alte fino al ginocchio o stivali con la parte superiore della benna. I contadini indossavano tessuti comuni sotto forma di abiti grezzi e a tunica ed erano scalzi poiché dovevano lavorare nei campi o in acque fangose. Anche le donne si vestivano allo stesso modo degli uomini e anche loro erano scalze. Ovviamente indossavano cinture per evitare che le loro lunghe gonne si trascinassero a terra.

Come accennato, l’abbigliamento gotico utilizza tonalità scure invece di colori stravaganti per adattarsi all’atmosfera oscura. Questi si presentavano sotto forma di velluti scuri, calze a rete scure, pizzi scuri, guanti scuri e pelle scura sfumata scarlatta. Durante la prima parte del 1980 questa moda riapparve in Inghilterra. Tuttavia la moda gotica fiorì nella sua forma originale dal 1200 d.C. al 1450 d.C. Rispetto all’abbigliamento gotico durante il periodo romanico la linea di abbigliamento era più semplice e aggraziata. Gli stili hanno continuato a cambiare con il passare del tempo. In quanto tali, durante il XV secolo i tessuti gotici divennero distinguibili a causa della loro rigidità. C’erano farsetti imbottiti, maniche di montone e cinture strette.

Uno dei costumi medievali popolari per le donne era il corsetto gotico. Il corsetto gotico completava il corpo femminile conferendogli una forma a clessidra. Era un comune costume vittoriano e medievale per le donne. La sua importanza è fino ad oggi intatta. Tuttavia l’ultima tendenza del corsetto gotico non è come quelli indossati durante il periodo vittoriano e medievale, ma è morbido e conveniente. Ci sono diversi tipi di abiti gotici come camicie in fibra naturale chiara con volant, la camicia pirata ampia e con volant con spalle cadenti, pantaloni scuri corti e grandi cappelli scuri ecc. che andavano con vari accessori come ombrelli neri, ornamenti d’argento ecc. la tendenza delle camicie gotiche e di altri abiti cambia con il passare del tempo.

Sebbene il periodo della storia gotica sia durato dal 1200 d.C. al 1450 d.C., può essere diviso in due periodi: il primo periodo (1200-1350) e il tardo periodo (1350-1450) con ogni periodo con stili diversi. Gli abiti del primo periodo avevano tagli più semplici e sembravano sofisticati e aggraziati. Durante il tardo periodo gli stili iniziarono a cambiare rapidamente.

Con il passare del tempo i tessuti divennero più rigidi al posto dei drappeggi fluidi che erano comuni durante il primo periodo. Durante l’era dell’abbigliamento tardogotico del XV secolo, le caratteristiche importanti dell’abbigliamento gotico mostravano sotto forma di cinture strette e fresche, farsetti imbottiti e maniche a gamba di montone ecc.

Leave a Comment

Your email address will not be published.